12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

Suite Vivado di Xilinx

Xilinx ha annunciato oggi la versione 2015.3 della Suite di Progettazione Vivado®. La nuova versione consente agli sviluppatori di piattaforme e di sistemi di aumentare la produttività e di ridurre i costi di sviluppo consentendo ai gruppi di progettazione di operare a livelli superiori di astrazione con i nuovi sottosistemi IP su misura per il mercato e di tipo plug-and-play. I nuovi sottosistemi IP, in combinazione con i miglioramenti introdotti a Vivado IP Integrator (IPI) e a Vivado High-Level Synthesis (HLS), aumentano in modo significativo la produttività consentendo il riutilizzo di blocchi IP di base di dimensioni di gran lunga maggiori e dei contenuti ad essi associati per una rapida verifica e integrazione.

La configurabilità dei nuovi sottosistemi

I nuovi sottosistemi IP LogiCORE™ di Xilinx sono blocchi di base altamente configurabili, su misura per le esigenze di mercato che integrano fino a 80 core IP individuali, driver software, esempi di progetto e banchi di test. Sono disponibili con la Suite di Progettazione Vivado 2015.3 i nuovi sotto-sistemi per Ethernet, PCIe®, di elaborazione video, l’elaborazione dei sensori di immagine, e lo sviluppo di reti OTN. Questi sottosistemi sono basati su standard industriali come ARM®, AMBA®, il protocollo di interconnessioni AXI 4, lo schema di cifratura IEEE P1735 e IP-XACT per consentire l’interoperatività con Xilinx e con i membri dell’Alleanza e per accelerare l’integrazione.

Il nuovo sotto-sistema IP è stato scritto interamente in C e in C++ e ha costituito la base di Vivado HLS. Il nuovo sottosistema IP per l’elaborazione video altamente configurabile supporta sequenze video 4K2K con un supporto video completo che include VDMA, deinterlacciatore, ricampionatore Chroma e scalare. Il sottosistema può anche prendere in ingresso e sincronizzare interfacce DisplayPort, HDMI e MIPI sfruttando le interfacce AXI generate automaticamente e Vivado IPI. Con la versione Vivado 2015.3, i progettisti possono anche sfruttare i nuovi sottosistemi IP usando una versione migliorata dell tool di integrazione Vivado IP. Gli utenti possono anche trarre vantaggio dei nuovi flussi di simulazione che presentano la possibilità di effettuare impostazioni con un solo click per tutti i principali simulatori e un controllo di revisione potenziato per ottimizzare l’integrazione e la verifica dell’IP. La Suite di Progettazione Vivado 2015.3 è disponibile per la serie Xilinx® 7 e per i dispositivi UltraScale™ oltre all’accesso immediato al supporto per gli FPGAs e i MPSoC UltraScale+™.

Laura Baronchelli
Laura Baronchelli