12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

Sensore per elettronica “indossabile”

Murata ha reso noto l’avvio della produzione in volumi di una nuova linea di sensori di temperatura NTC (Negative Temperature Coefficient) a montaggio superficiale integrati in una scheda FPC (Flexible Printed Circuit). Il ridottissimo spessore della scheda FPC, pari a circa 100µm, permette di integrare in modo molto semplice questi sensori in progetti complessi o laddove lo spazio è un elemento critico. Grazie alla ridotta capacità termica, i nuovi sensori garantiscono un’eccellente risposta in temperatura. Di dimensioni pari a soli 50×3,17×0,55mm, i sensori rappresentano la soluzione ideale per rilevare la temperatura all’interno di smartphone e tablet. Essi sono inoltre particolarmente adatti per l’uso in prodotti elettronici “indossabili” per rilevare la temperatura corporea.

Il sensore FTNT55XH103FA1A050, per esempio, può misurare temperature nell’intervallo compreso tra -40 e +125°C con un’accuratezza di +/-0,4°C (a 25°C). La resistenza a 25°C è pari a 10kOhm (+/-1%).

 

Laura Baronchelli
Laura Baronchelli