12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

resistenze di shunt

ROHM annuncia lo sviluppo e la produzione in serie di resistenze di shunt di alta potenza e a bassi valori ohmici della serie GMR100, destinata alla misura della corrente in applicazioni di alta potenza nei settori automotive, industriale e dell’elettronica di consumo.

I nuovi resistori di shunt si distinguono per l’elevata potenza nominale di 3 W e per la gamma di valori di resistenza compresa tra 5 mΩ e 220 mΩ.

La tolleranza della serie è specificata a F (±1%).

Il coefficiente di temperatura (TCR) è pari a ±20 ppm/°C.

La serie GMR100 presenta dimensioni di soli 6,4 x 3,2 x 0,4 mm.

Il range della temperatura di esercizio è compreso tra –55 °C e +170 °C.

Il numero crescente di motori e unità di controllo elettronico di piccole dimensioni, in risposta alla crescente elettrificazione e motorizzazione delle auto, aumenta la domanda di resistori di shunt compatti per applicazioni ad alta potenza.

Per intercettare questa richiesta, nel 2016 ROHM ha avviato la produzione di massa della serie PSR, fin da subito accolta ottimamente dal mercato.

Per soddisfare le esigenze di una gamma di valori resistivi più ampia, ROHM offre ora la serie GMR, con valori ohmici compresi tra 5 mΩ e 220 mΩ, quindi assai più elevati rispetto a quelli della serie PSR.

Attraverso l’impiego di materiali e strutture speciali, ROHM è riuscita a ridurre la temperatura superficiale del 45% rispetto ai prodotti convenzionali, caratteristica grazie alla quale gli shunt garantiscono un valore di resistenza stabile non solo durante il normale esercizio, ma anche in caso di carichi di sovracorrente.

Inoltre, l’impiego di una lega ad alte prestazioni come elemento resistivo consente di raggiungere un eccellente coefficiente di temperatura (TCR) anche per bassi valori ohmici, a garanzia di accuratezza ed affidabilità maggiori.

Infine, una struttura speciale riduce l’altezza del componente a soli 0,4 mm, rendendo la nuova serie GMR100 il 47% più sottile rispetto alle soluzioni già esistenti.

Ciò comporta la possibilità di impiego della serie GMR100 in un ampio raggio di applicazioni automotive e industriali, caratterizzate da rigorosi requisiti di temperatura, consentendo di ridurne la complessità dello sviluppo e rendendo possibile un’ulteriore miniaturizzazione del prodotto finale.

Esempi applicativi e disponibilità

La serie GMR100 è la soluzione ideale per applicazioni nel settore automotive quali ECU (unità elettroniche di controllo motore), servosterzi elettronici ed inverter ecc., o per applicazioni industriali, quali ad esempio gruppi di continuità (UPS) e inverter, nonché per i beni di consumo, quali inverter per frigoriferi, impianti di climatizzazione e lavatrici.

 

Ti interessa l’elettronica di Potenza? Partecipa anche tu al Power Fortronic 2018!

Vuoi essere sempre aggiornato e magari dari le tue opinione sulla potenza? Entra anche tu nel nostro gruppo Linkedin!

Massimiliano Anticoli
Massimiliano Anticoli