12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

I moduli MagI3C di Würth Elektronik per semplificare la progettazione di alimentatori da RS Components

RS Components ha inserito a catalogo i nuovi convertitori c.c.-c.c. MagI3C, altamente integrati, a marchio Würth Elektronik, che consentono ai progettisti di ridurre l’ingombro sulle schede, il numero di componenti e il tempo di sviluppo.

Integrando il regolatore switching, i circuiti di controllo e l’induttore in un unico contenitore, i moduli richiedono un numero molto limitato di componenti esterni.

Alcuni modelli sono anche dotati di condensatori di ingresso e uscita, pertanto non necessitano di altri componenti per alimentare il carico mediante impostazioni predefinite.

Resistori esterni consentono di personalizzare la frequenza di commutazione e i tempi di avvio in base alle necessità.

Sono, inoltre, disponibili schede di valutazione che consentono di scegliere velocemente il modello di modulo più adatto al carico.

La serie MagI3C comprende il modulo driver LED LDHM a corrente elevata.

Ideato per operare con alimentazioni di 12, 24 o 48 V, è in grado di generare una tensione di uscita compresa tra 4,5 e 60 V e di fornire 450 mA per un massimo di 16 LED in serie, con regolazione PWM.

È collegabile in parallelo per il funzionamento con una corrente superiore.

Il driver è alloggiato in un contenitore TO-263 7EP a 7 terminazioni, per montaggio superficiale, con singola piazzola esposta a garanzia di prestazioni termiche migliori, inoltre è compatibile con condensatori ceramici e a bassa ESR.

La famiglia MagI3C comprende anche la serie VDRM di moduli step-down a uscita variabile, con contenitori TO-263 7EP o BQFN leadless, a montaggio superficiale.

I moduli offrono massima efficienza e un ampio intervallo di tensioni in ingresso per applicazioni con tensioni di 9, 12, 28 o 48 V.

Gli intervalli delle tensioni di uscita sono 0,8 – 6 V, 2,5 – 15 V e 5 – 24 V, per l’alimentazione di circuiti logici, IC core e analogici, con un intervallo massimo di corrente compreso tra 1 e 5 A.

Inoltre, le versioni a uscita fissa FDSM sono alloggiate in moduli SIP a 3 o 7 pin e sono in grado di generare 200, 500 mA o 1 A a 3,3 o 5 V.

Questi dispositivi garantiscono massima efficienza, grazie alla modalità pulse skipping in presenza di carichi elevati e possono funzionare senza dissipatore di calore in molti circuiti. Infine offrono una protezione incorporata completa contro sovratensioni, cortocircuiti e protezione termica.

I moduli MagI3C sono adatti per una vasta gamma di applicazioni, tra cui convertitori POL on-board, alimentazione di interfacce di I/O, strumenti di misura, apparecchiature industriali generiche, medicali o come alternativa ai regolatori lineari.

Massimiliano Anticoli
Massimiliano Anticoli