12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

volocopter_assodel_summit_e-mobility_innovazione_tecnologica

L’Emilia-Romagna è un territorio dinamico e tecnologicamente all’avanguardia. Una Regione che cresce e investe, con 10 Tecnopoli, 82 laboratori di ricerca industriale e 14 centri per l’innovazione, parte della Rete Regionale dell’Alta Tecnologia. Ecco perché Assodel (Associazione Distretti Elettronica – Italia) l’ha scelta come sede privilegiata per una serie di eventi nel settore dell’elettronica e delle nuove tecnologie.

Tra gli altri anche il primo Strategic Innovation Summit, incontro associativo per eccellenza dedicato ai manager dell’industria. Un momento privilegiato di networking e di confronto su alcune delle tematiche più calde del settore ma che possono ispirare nuove idee, soluzioni e modelli di business anche in altri ambiti applicativi. L’appuntamento è per il 27 giugno a Modena, con un focus sull’automotive del futuro e sull’e-mobility.

La partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati. Iscriviti subito!

 

Automotive, motore di sviluppo dell’innovazione

Attraverso analisi di mercato, casi di successo selezionati, personaggi di rilievo del mondo accademico, istituzionale e industriale, l’Innovation Summit di Assodel proporrà in modo particolare una visione sul futuro del settore automotive, tra veicoli connessi, elettrici e a guida autonoma.

Qualche dato per comprendere lo scenario… Il mercato delle auto connesse (connected car) è previsto crescere del 204% entro il 2022 per un valore di 122,6 miliardi di euro. I dispositivi di sicurezza e le tecnologia per la guida autonoma trainano il comparto.

Se parliamo invece di veicoli elettrici, in Italia, lo scorso anno sono state vendute 3.190 moto elettriche (+43% rispetto al 2016) e anche il fenomeno delle e-bike è in crescita. Meno le auto, ma comunque tutti i protagonisti del mercato guardano con interesse all’evoluzione del mercato. Se guardiamo oltre, pensiamo ai test in atto sull’elettrico a guida autonoma e ai robot-taxi o addirittura ai volocopter (guardate il video sottostante)… ci rendiamo conto che certe cose non esistono più soltanto nei film di fantascienza.

E-mobility, esperti e visioni a confronto

Lo Strategic Innovation Summit ospita diversi esperti, come Francesco Paolo Ausiello di ASTER, società consortile dell’Emilia-Romagna per il trasferimento tecnologico, che parla di “Emilia Romagna Smart specialization Strategy, indirizzi strategici e opportunità nel settore della mobilità”, e Riccardo Masiero del CRIT, società specializzata nella ricerca e analisi di informazioni tecnico-scientifiche, che presenta “Trend tecnologici dell’elettrificazione nel settore automotive”.

Tra i relatori presenti anche Riccardo Rovatti, professore dell’Università di Bologna e del MUNER (Motorvehicle University); Alberto Nobile referente del MASA (Modena Automotive Smart Area) e aziende italiane di eccellenza nel settore dell’e-mobility.

Al termine del convegno, si svolgerà la premiazione degli Assodel Award per la categoria Industry Innovation alle realtà più significative dell’industria italiana.

 

Case history di eccellenze italiane… per lasciarsi ispirare

Ecco alcuni dei casi di successo di cui si parlerà all’incontro del 27 giugno:

  • MASA Modena Automotive Smart Area – è un laboratorio per studiare e testare i sistemi di assistenza alla guida e le auto connesse. Situato a Modena, è l’unico esempio di sperimentazione in ambito urbano esistente in Italia per migliorare la mobilità grazie alla presenza di sensori, telecamere, semafori intelligenti, segnaletica digitale e una connessione veloce 5G per lo scambio dati tra veicoli.
  • FIVEFabbrica Italiana Veicoli Elettrici – è un punto di riferimento della mobilità elettrica, specialmente per le e-bike, in cui l’eccellenza del Made in Italy spicca in ogni fase del processo produttivo. Inaugurata lo scorso anno, produce bici elettriche e tutta la componentistica raggruppando alcuni marchi storici del comparto.
  • VisLab è lo spin-off dell’Università di Parma nato nel 2009 e guidato da Alberto Broggi.
    Acquisita da Ambarella nel 2015, VisLab è sempre stata pioniere in tema di guida autonoma proponendo un approccio tecnologico basato su intelligenza artificiale e telecamere.
  • Italian Volt presenta Lacama, una moto elettrica, 100% made in Italy. La start-up ha concepito, progettato e realizzato il veicolo in ogni sua parte, a partire dal sistema di propulsione fino alla ciclistica. Oggi si propone anche come fornitore di servizi, grazie a IoT e Data analytics.

Scopri il programma completo dello Strategic Innovation Summit del 27 giugno

 

Laura Baronchelli
Laura Baronchelli