12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

autoveicoli Molex

Molex ha annunciato di aver decisamente migliorato la progettazione e il collaudo dei moduli di connettività USB illuminati utilizzati sui cruscotti degli autoveicoli grazie alla collaborazione con Radiant Vision Systems.

Utilizzando il Colorimetro di imaging ProMetric di Radiant, i progettisti Molex hanno migliorato le loro capacità di progettazione, misura e produzione di componenti dotati di illuminazione, come le luci alogene sulle porte USB e sulle prese a jack ausiliarie.

“L’utilizzo del colorimetro ProMetric consente ai progettisti e ai tecnici Molex di offrire un prodotto coerente,” ha detto Alfonse Drechsler, mechanical projects engineer, Molex. “Siamo ora in grado di rilevare ed eliminare i punti caldi, altrimenti invisibili ad occhio nudo. Questo consente non solo di risparmiare tempo, ma anche di ridurre i costi per i nostri clienti. Queste migliorie sono state rese possibili dalla collaborazione con Radiant.”

L’uso di illuminazione a LED per i moduli di connettività da parte dei progettisti auto è diventato d’uso comune.

Parte del progetto consiste nel mantenere uniformi il colore e la luminosità, oltre a garantire l’armonia con la restante illuminazione del veicolo.

Molex offre ai suoi clienti del settore automobilistico la propria esperienza per consigli relativi all’illuminazione e ai sistemi di misura.

Molex sviluppa i suoi sistemi di illuminazione, combinando i LED con materiali personalizzati a base di policarbonato di uso comune per creare soluzioni di illuminazione in grado di soddisfare le richieste dei clienti.

L’illuminazione migliora l’aspetto dell’auto, offrendo nel contempo la possibilità di collegare dispositivi personali.

Per migliorare l’integrità del progetto riguardo i suoi moduli dotati di illuminazione, Molex ha scelto il Colorimetro di imaging Prometric di Radiant Vision Systems come parte del suo processo di progettazione modulare.

L’imager ProMetric utilizza l’imaging CCD per effettuare misurazioni della luce contemporaneamente in tutti i punti.

Questo consente a Molex di verificare il proprio progetto e garantire una distribuzione uniforme dell’illuminazione per tutte le applicazioni da parte del cliente.

Oltre ad utilizzare il Colorimetro di imaging ProMetric nell’ambito del suo processo di progettazione, Molex ha integrato anche un sistema ProMetric nella sua stazione di controllo qualità presso la stabilimento di produzione in Cina.

L’uso del colorimetro di imaging consente a Molex di misurare e controllare i componenti di produzione in tempo reale, garantendo in tal modo un livello di illuminazione costante e di alta qualità per i suoi prodotti.

Per informazioni: www.molex.com/link/automediamodules.html

Massimiliano Anticoli
Massimiliano Anticoli