12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

Batterie agli ioni di litio per i veicoli elettrici

Il costo elevato delle batterie pone un ostacolo a una più ampia adozione di auto elettriche. Un progetto finanziato dall’UE ha considerato diversi passaggi per aumentare la durata e la densità energetica delle batterie agli ioni di litio, migliorandone anche la sicurezza, i costi e le prestazioni. I veicoli elettrici svolgono un ruolo importante nella proposta dell’UE di ridurre le emissioni di gas serra e inquinanti dovute ai trasporti stradali.

Per diventare più competitivi, è necessario ridurre drasticamente i costi di produzione delle batterie agli ioni di litio per le auto elettriche e il costo per chilowattora.

Il progetto BATTERIES2020 (BATTERIES2020: Towards realistic European competitive automotive batteries), finanziato dall’UE, ha valutato tre approcci per aumentare le prestazioni e la durata, riducendo il costo totale di proprietà delle batterie.

L’obiettivo dei ricercatori ha riguardato lo sviluppo di batterie resistenti e ad alte prestazioni, affidabili strumenti di previsione della vita utile, nonché un’ulteriore comprensione dei fenomeni di invecchiamento e degradazione.

I ricercatori hanno utilizzato materiali catodici migliorati a base di ossidi di nichel-manganese-cobalto, i quali offrono un buon compromesso tra prestazioni, costi e sicurezza.

Le batterie automobilistiche basate su questo materiale possono raggiungere una densità di energia nella gamma dei 160-180 Wh/kg BoL (beginning of life, a inizio della vita) e sono in grado di eseguire più di 3 000 cicli all’80% della profondità di scarica. Particolare enfasi è stata posta anche sullo sviluppo di un piano d’azione sulla base di materiali con una buona possibilità di commercializzazione.

Vuoi saperne di più? Iscriviti subito al Power Fortronic!

Irma Garioni
Irma Garioni