12 e 13 Aprile 2022, BolognaFiere

alimentatori

RS Components ha inserito nella serie RS Pro di alimentatori da parete e desktop nuove unità per applicazioni consumer, di networking e telecom.

Sono inoltre omologati per utilizzo in ambito medicale, grazie ad una dispersione di corrente <100 µA, dispongono di un isolamento ingresso/uscita MOPP 2 e sono utilizzabili nelle applicazioni di tipo BF.

Tutti i nuovi alimentatori RS Pro offrono tensioni d’ingresso universali e basso consumo in standby e sono dotati di doppio isolamento e protezione contro cortocircuiti e sovraccarico.

Questi alimentatori a uscita singola sono conformi agli standard di sicurezza IEC60601-1 e ITE IEC90950-1 per il settore medicale e sono dotati di connettori di uscita in c.c. standard da 2,1 x 5,5 x 11 mm.

Gli alimentatori da parete sono disponibili con tensioni di uscita di 5, 9, 12 e 24 V c.c. e diverse potenze nominali, tra cui 6, 18 e 24 W.

Questi dispositivi vengono forniti completi di quattro spine intercambiabili per l’utilizzo nel Regno Unito, in Europa, USA, Giappone e Australia.

Gli alimentatori desktop serie RS Pro, dotati di un connettore d’ingresso C14 standard, sono di tipo switching a uscita singola e disponibili con diverse tensioni di uscita e potenze nominali, tra cui 5 V/20 W, 12 V/30 W, 24 V/30 W, 12 V/63 W e 24 V/63 W.

Questi prodotti, adatti a diverse applicazioni, tra cui computer a scheda singola, comunicazioni wireless, periferiche, dispositivi portatili (ad esempio, tablet e smartphone), apparecchiature di rete e telecomunicazione, offrono la convenienza e l’elevata qualità tipiche del marchio RS Pro.

Massimiliano Anticoli
Massimiliano Anticoli